Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
Tornano i 24 Grana. Con un cd a fumetti - 11/11/2007

Un albo nel disco: nove canzoni per altrettante storie disegnate

Sarà una novità assoluta. «Meglio di Metaversus» dicono i 24 Grana dallo studio romano dove stanno ultimando le registrazioni. La formazione napoletana torna sul mercato dopo quattro anni dal precedente disco «Underpop ». «Metaversus», diventato un mito tra i fan e uscito nel 2005, era infatti una riedizione di un loro vecchio cd del 1999. I nove brani inediti che farannoparte del nuovo album, sono stati registrati nella capitale con la collaborazione di Daniele Sinigallia e molti ospiti. Marina Rei, Filippo Gatti degli Electrovoice, Massimiliano Gagliardi, figlio di Peppino, che ha arrangiato archi e parti orchestrali. Altra novità del nuovo cd una serie di nove fumetti, uno per canzone, disegnati da Roberto Amoroso, riuniti in un albo che sarà venduto solo on line. Il cd, dal titolo ancora in fase di decisione, uscirà a gennaio. La tournée partirà a febbraio. Quella dei 24 Grana è una storia cominciata nel 1995 con una canzone in una compilation (Napoli Sound System) e sembrava finita con la chiusura del cerchio: un altro brano nel secondo volume della stessa compilation uscita un decennio dopo. Un sito ufficiale dei 24 Grana non esiste. Quelli on line sono tutti realizzati dai fan che dopo qualche anno di vuoto, sono un po’ nel panico. Francesco Di Bella ha partecipato a decine di eventi come solita e molte voci sulla fine di uno dei gruppi napoletani più amati in Italia avevano preso la consistenza di una notizia ormai affidabile. Ecco invece un nuovo cd, ancora una volta per la storica etichetta «La Canzonetta » e distribuito dalla Self. La produzione, come anticipato, sfrutta l’esperienza della famiglia di musicisti Sinigallia.Tra le altre novità c’è la scrittura dei testi. Questa volta sono storie complete. Con un inizio e una fine. Da qui l’idea della sceneggiatura dei fumetti. La visione della realtà comunque quella un po’ psichedelica di Francesco Di Bella. Tra i brani di punta «Carcere» che racconta storie di deviazione minorile.

Biagio Coscia
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale