Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
Zeffirelli: «Positano addio, ho ceduto la villa» - 25/10/2007

L’imprenditore sorrentino Giovanni Russo: ne farò un hotel de charme

Franco Zeffirelli non è più proprietario de «Le Tre Ville » a Positano. Dal 22 ottobre 2007 la residenza è di Giovanni Russo, imprenditore sorrentino, già proprietario delle isole Li Galli. «Sono felice di questo acquisto, era da mesi che ho cercato di poter avere Le Tre Ville che sono di una bellezza straordinaria — racconta Russo — e ne farò un hotel de charme, dove faremo tornare i grandi personaggi del mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo che le hanno frequentate negli anni passati ». A comprare le ville il gruppo Società Esercizi Alberghieri spa, che ha acquistato le società Mia Investissement e Ipa srl, proprietarie de Le Tre Ville di Positano per una cifra che, secondo indiscrezioni, è intorno ai 15 milioni di euro. L’acquisto, che doveva avvenire mesi fa, è stato rallentato da varie vicissitudini giudiziarie, non ultima un’inchiesta della Procura su presunti abusi edilizi e su un acquisto, temporaneamente annullato, del demanio marittimo. Il regista, dopo questa ultima vicenda, che aveva attribuito allo scontro con un vicino, ha preferito Russo ad altri probabili acquirenti. «Sono convinto che Giovanni Russo sarà un ottimo padrone per Le Tre Ville — ha dichiarato Zeffirelli — perché rispetterà il luogo e l’ambiente sicuramente più di altri che, come al Mulino d’Arienzo, hanno fatto scempi nell’indifferenza di tutti». «Non ho intenzione di toccare nulla - dice Russo -, proprio perchè mi occupo di turismo e so che valore hanno questi luoghi nella loro integrità ». Il gruppo presieduto da Giovannino Russo, opera da molti anni nel settore turistico con due importanti strutture nella penisola sorrentina, l’Hilton Sorrento Palace e l’Hotel storico Bellevue Syrene. La scelta di acquisire le Tre Ville risponde ad una precisa logica turistico - imprenditoriale. «A breve sarà presentata la richiesta al Comune di Positano per realizzare ne Le Tre Ville un piccolo Hotel di Charme — dice ancora il nuovo proprietario — e l’obiettivo è quello di intercettare un turismo internazionale colto e sensibile al fascino della natura ». Le Tre Ville furono acquistate verso gli anni Venti dallo scrittore Misha Semenov, uno dei primi esuli russi che, già durante la prima guerra mondiale, decise di insediare lì la sua abitazione, radunando attorno a sé e sua moglie quell’intellighenzia che ben presto trasformò la cittadina nel buen retiro degli artisti. Negli anni la proprietà fu sempre abitata da danzatori, musicisti, pittori e intellettuali. Russo e i suoi soci si propongono di far rivivere tutto lo charme e la cultura di questa residenza storica conferendole però il gusto del vivere della costiera. Il mare blu e i grandi orti che circondano le tre case sapranno offrire ai nuovi ospiti il piacere di trascorrere una vacanza in Italia nello stile della tradizione autentica e del rispetto della natura.

Michele Cinque
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale