Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
  Diossina, verifiche ai danni nei campi - 21/10/2007

L’Arpa analizza terreno, vegetali e olive. Gli agricoltori chiedono lo stato di calamità

MONOPOLI - Le fiamme sono state domate. Ma resta il pericolo che la diossina sprigionata dal rogo della Plastic Puglia nell’area industriale di Monopoli possa aver contaminato oltre l’aria anche le campagne circostanti. Circa 400 ettari. -Le analisi. L’Agenzia regionale per l’ambiente pugliese (Arpa) ha disposto il prelievo a campione di terreno, vegetali e olive. Saranno inviati in laboratorio per verificare l’eventuale contaminazione con sostanze tossiche. I risultati si avranno fra una settimana. Domani intanto a Monopoli riaprono le scuole. E sempre domani gli agricoltori di Monopoli incontrano in Regione l’assessore Enzo Russo. Chiedono lo stato di calamità. - Rogo doloso. Per gli inquirenti non ci sono dubbi. Le fiamme alla Plastic Puglia sono state provocate da qualcuno. Si sospetta che ad appiccarle possa essere stato un dipendente licenziato. Domani la polizia interrogherà i lavoratori dell’azienda e il titolare Vitantonio Colucci.

Damiani, Saponara
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale