Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
 
Aree militari, la grande dismissione - 12/10/2007

Taranto e Brindisi pronte a conquistare migliaia di ettari finora «top secret»

Roma - Con la dismissione di vaste aree militari Taranto e Brindisi si apprestano a vivere una piccola rivoluzione urbanistica.
  • La trasformazione. In queste due grandi città, ma anche nell’isola di San Domino o a San Giorgio Jonico «pezzi» del patrimonio immobiliare del ministero della Difesa che non servono più per gli usi militari possono essere acquistati, trasformandone la loro destinazione d’uso. Una caserma potrebbe diventare un centro polivalente, una salina un parco eolico, un raccordo ferroviario una metropolitana leggera «alleviatraffico».
  • Le ex zone protette. Insomma, abbattendo i muri che da lustri separano le città dalle «cittadelle» nuovi spazi potranno diventare luoghi collettivi. Certo, va anche detto che solo grazie alla «cura» dei militari questi terreni e aree urbane sono stati preservati pressocchè intatti, conservando il proprio pregio. E, dunque, con molta oculatezza bisogna guardare al loro inserimento nel «mercato» e alla loro trasformazione.

    Lampugnani
  •  
    OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
    Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
    CLICCA QUI
     
    Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
    Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
    Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
    P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale