Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Puglia)
 
Fabrica Famae, nasce a Trani uno «spazio off» - 04/10/2007

S’inaugura sabato la struttura nata per ospitare teatro, musica e arte

Trani - L’idea nasce dalla libera iniziativa di quattro ragazzi tranesi che con finanziamenti privati hanno trasformato un capannone dismesso, in una zona periferica e difficile della città, nel primo centro polifunzionale pugliese dedicato all’arte contemporanea. Tutto è pronto per l’inaugurazione di sabato dello Spazio O.f.f. (Opificio Fabrica Famae), poliedrico assemblatore di danza, musica, teatro e cinema; un luogo nel quale far convergere pulsioni artistiche e archetipi creativi. Ieri gli ideatori del progetto (Claudio Suzzi, Roberto Tafuro, Paride Di Martino e Rocco Di Fonzo), realizzato in collaborazione con l’Arci, hanno illustrato il programmadello Spazio O.f.f. ottenendo il plauso di Silvia Godelli, assessore regionale al Mediterraneo: «Pur essendo un progetto ancora in partenza - ha detto Godelli - mostra già forza, energia e passione. Va ricordato che il Centro non cerca assistenza ma riconoscimento e collaborazione da parte della pubblica amministrazione ». La programmazione dello Spazio O.f.f. si divide in fasi trimestrali, ognuna delle quali ha in sé momenti di approfondimento, seminari, workshop, dedicati a temi o autori contemporanei. A novembre comincia, invece, la prima edizione di «Ibride-Azioni 07», ovvero il festival d’interazione tra arte e nuove tecnologie. Il cartellone di questo primo trimestre annovera i dj set di rock, elettronica e chillout, oltre alle performance jazz affidate ai baresi Solar Jazz Trio, in concerto sabato 13 ottobre, e ai Sound & Pictures (sabato 27). Ampio risalto anche alle giornate dedicate alla presentazione, giovedì 11, del libro del barese Nanni Bassetti che in Onphalos travolge il lettore in un vortice di eventi senza tregua. Nella stessa serata è previsto anche il reading performativo di Dario Frascella in Canti scordati, un excursus sull’amore attraverso Dante, Leopardi e Campana. Tutti gli altri appuntamenti sono indicati nel sito www.fabricafamae.org. A guardare il cartellone e la struttura dello Spazio O.f.f. si direbbe che Claudio Suzzi, presidente del Fabrica Famae, sia riuscito nel suo intento e cioè creare uno spazio «altro», d’arte e di spettacolo, umile come dimensioni e compagine ma ricco di idee, produzioni creative, dotato di una programmazione varia, qualitativamente intensa e coraggiosa, che si prefigge l’obiettivo di dare forza a esperienze artistiche di evidente valore innovativo.

Mara Maggiore
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale