Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Puglia)
 
Bollani: «Non aspettatevi imitazioni» - 28/09/2007

Parla il grande talento del piano jazz, oggi a Foggia con Uri Caine

Foggia - La coppia è inedita, ma non è strana. Perché sul pianeta del jazz accade spesso che le strade si incrocino. Sinora a Uri Caine e Stefano Bollani non era mai capitato. Capiterà stasera all’anfiteatro Mediterraneo di Foggia, dove i due pianisti suoneranno insieme, per celebrare a modo loro la «Notte dei ricercatori ». A chi - ha chiesto il Corriere del Mezzogiorno a Stefano Bollani - è venuta l’idea? «Non so rispondere. Credo, a naso, che siano stati gli organizzatori a proporcela. A me no. Da anni conosco Caine; e non avevo mai pensato di suonarci insieme. Comunque, ho detto subito di sì». Che cosa suonerete? «Non ne ho la più pallida idea. Decideremo sul momento. Il bello della serata sarà anche l’imprevedibilità, il vedere questi due che dialogano in musica, e magari, chissà, battibeccano, litigano… » Ma non vi siete messi d’accordo nemmeno per telefono? «Non sia mai! Lasciamo che sia un concerto improvvisato. Ci incontreremo poco prima, nel pomeriggio a Foggia, e forse decideremo qualcosa». Sarà una sfida? «La storia del jazz è fatta anche di sfide; un tempo era questo lo spirito con cui si mettevano di fronte due musicisti. Ma non sarà così nel nostro caso. Noi vogliamo conversare, divertirci. E poi: per lo più suoneremo ognuno per conto proprio, e ci uniremo alla fine ». In che cosa lei e Caine siete diversi? «Lo stile pianistico, naturalmente. Ma forse non sono la persona più adatta per parlarne. Dico solo che è difficile confonderci. Però abbiamo anche cose che ci accomunano. Per esempio la volontà di esploraremondi sonori i più vari possibili. Caine si è addentrato nella musica classica, in quella brasiliana, ma anche funky. E pure io salto di palo in frasca. Decisamente il modo con cui ci avviciniamo alla musica è molto leggero». Quali generi musicali predilige? «Tutti, a periodi. Passo da canzoni stupidissime a Stravinskij. E poi da alcune vie di mezzo: Frank Zappa,TomJobim... Di solito ascolto motivetti facili. E mi viene voglia di complicarli». E questo che periodo è? «E’ il momento del Brasile. Ci torno a novembre. C’ero già stato a novembre 2006. Ascolto molta musica brasiliana. Non solo i grandi, anche la musica popolare, che non conoscevo. Ho suonato insieme ad alcuni musicisti brasiliani. Uno è Jorge Helder, che è il bassista di Chico Buarque. Con tutti loro abbiamo registrato un cd. Uscirà forse nel marzo 2008. In quel periodo loro vengono in Italia, e li porterò in giro con me per una decina di concerti. Suoneremo anche a Fasano». Titolo? «Non l’ho ancora scelto, ma vorrei fosse il più semplice possibile. Deve voler dire: Bollani è andato a suonare a Rio de Janeiro. Una cosa tipo: Bollani carioca, ecco». Il concerto di Foggia lo registrerete? «Sì, porto con me il mio fonico. Io in genere non ascolto i miei concerti.Maquesto è unico, quindi va registrato». Ne farete un cd? «Per ora no. Non è che a Foggia nasce un duo che poi dovrà durare tutta la vita. Però può essere anche un’esperienza ripetibile. Se piace al pubblico, e soprattutto se piace a noi due, perché no?, la ripeteremo». Allora è una prova generale? «No, è una prima. Nel jazz non ci sono prove generali». Al Mediterraneo proporrà anche qualcuna delle sue parodie dei cantautori? «Non so se è la serata adatta. Ma quelli sono i jolly dell’ultimo minuto. Se mi va lo faccio. Basta collegarsi a Youtube e si possono vedere. Sono sempre uguali. I concerti invece sono tutti diversi. Se il pubblico pagasse solo per sentire quei tre minuti in cui faccio il verso, che so, a Paolo Conte… sarebbe matto». Ma il concerto di Foggia è gratuito. Non lo sa? «’Orca miseria! Allora mi toccherà fare le parodie».

Claudio Gabaldi
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale