Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
Mario Biondi incontra Nick The Nightfly - 17/09/2007

Evento al Nabilah col jazz degli High Five e l’asso della consolle

Coppia d’assi per chiudere la stagione del Nabilah di Torregaveta. Questa sera, dalle 19 si alterneranno sulla spiaggia Mario Biondi e l’asso della consolle di Radio Monte Carlo, Nick the Nightfly. Completa il cast Alessandra Argentino di Radio Capri. «Napoli è uno dei miei luoghi musicali preferiti — dice Mario Biondi —fin da quando lavoravo con Gianni Bella e passavo in tournée mi fermavo qualche giorno in più. Ho molti amici da queste parti». Il cantante siciliano ha una voce dal timbro incredibile ed ha vinto un disco di platino con il suo primo cd. In altri tempi il suo «Handful of Soul» avrebbe avuto un successo anche maggiore. «Lo penso anch’io, però non è detto che questo momento di difficoltà vada solo nella direzione della scomparsa del cd. Ci potrebbe essere anche una inversione di rotta». Ora si canta di più dal vivo. «Ma per me non è una novità. Lo facevo fin da piccolo». La leggenda racconta che ha iniziato a cantare a 12 anni. «Più omeno. Fu mio padre a trascinarmi sul palco». Il repertorio però non era quello del rhythm’n’blues. «Era musica pop italiana, naturalmente. Poi ho coltivato lo studio e la mia passione per il soul ed il r’n’b. È stata una lunga gavetta. Proprio ieri parlando con Sergio Cammariere ci siamo raccontati le nostre prime esperienze che sono state molto diverse da quelle di oggi e comunque ci siamo fatti tutti e due un "c..." così. Si può dire?». Èvero che ha cinque figli? Dove trova il tempo per stare con loro? «Ho cinque figli e poco tempo data la mia fama crescente. Però con il mio lavoro e il fatto che i figli sono un impegno a lungo termine, ne avrò molto dopo da dedicargli ». Farà come ha fatto suo padre con lei? Li metterà in fasce sul palco? «Credo di no. Farò scegliere a loro». E se hanno ereditato la sua voce? «Toccherà sempre a loro. Le due bimbe mi sembra che abbiano già questo dono». Pensa al nuovo disco? «Sto scrivendo i nuovi pezzi. Non so se andranno nel secondo o nel terzo cd. Ci sto lavorando con imiei team». Doveva esibirsi alla Piedigrotta e poi ha rinunciato. Com’è andata? «È andata che mi sono ammalato e ho dovuto annullare anche le altre date. Sto guarendo». Cosa ascolteremo questa sera? «Suono con gli High Five quintet e quindi soul e jazz fusion che si combina con il brazil». ConMario Biondi ci sarà una delle più interessanti formazioni jazz italiane con il trombettista Fabrizio Bosso e Daniele Scannapieco al sax tenore. La sezione ritmica è affidata a Luca Mannutza, Piero Ciancaglini e Lorenzo Tucci. Dello stesso genere lo show presentato da Nick the Nightfly che presenta questa sera il nuovo cd «The Nightfly». L’evento è curato da G.Event e Sky Lab.

Biagio Coscia
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale