Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
Salerno porta la «Tosca» all’Arena Flegrea - 04/09/2007

L’opera diretta da Daniel Oren per tre serate a Napoli

Grande evento stasera all’Arena Flegrea, nell’ambito del cartellone estivo della Provincia di Napoli, con la prima della «Tosca » di Giacomo Puccini, diretta dal maestro Daniel Oren, accompagnato dall’Orchestra e dal Coro del Teatro Verdi di Salerno. «E’ per noi motivo di grande piacere e soddisfazione la presenza dell’Orchestra del Verdi in questo grande spazio lirico - ha sottolineato il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. Non si tratta solo di una circostanza straordinaria, ma è sintomo della crescita qualitativa. E’ un riconoscimento per il nostro teatro e per il nostro lavoro». In scena un terzetto di prestigio internazionale, come ha evidenziato lo stesso Oren, degno dei teatri d’opera di Londra, Parigi, Vienna e del Metropolitan di New York. Protagonista del palcoscenico sarà il più grande baritono del secolo, Renato Bruson che, all’età di 73 anni, affiancherà la voce più ricca che esista al momento, quella di Hui He, a quella del tenore italiano Piero Giuliacci. «A Napoli c’è un grande entusiasmo - ha detto Oren - e quando mi hanno invitato a dirigere la Tosca, l’unica condizione che ho posto è stata portare con me l’Orchestra di Salerno. Il nostro intento è riportare un alone di vita nel teatro italiano, valorizzando l'orchestra e portandola sul palcoscenico». «Non siamo in competizione con Il San Carlo, anzi», ha detto De Luca. «Abbiamo fatto una scelta di eccellenza, siamo convinti della linea di gestione antiburocratica del Verdi, senza alcun cda, e proseguiremo in questa direzione, conferendo al direttore artistico Oren piena autonomia nelle decisioni. Il senso della storia e del patrimonio ci porta a guardare il San Carlo con profondo rispetto e da uomini del Sud: ci auguriamo che possa riprendere il suo posto nel panorama dei grandi teatri d’opera».

Barbara Landi
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale