Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
Avellino, «Notte bianca» da Oscar - 02/09/2007

In Irpinia arrivano Bacalov e Piovani con altri big delle colonne sonore

Quello che rende indimenticabile un film è spesso la colonna sonora. Lo devono aver pensato gli organizzatori della Grande Notte Bianca del Cinema da domani a sabato a piazza Castello di Avellino. Alcuni tra i più grandi compositori di colonne sonore italiani e stranieri si esibiranno nel capoluogo irpino. Dai premi Oscar Louis Bacalov e Nicola Piovani a Goran Bregovic, a Stelvio Cipriani. Un gruppo di compositori che hanno guadagnato, in totale, tantissimi premi e una serie immensa di nomination, una decina tra David e César e una notevole fama internazionale. In cartellone dodici concerti «importanti» e quattro sezioni tematiche. «16 mm in Musica - Le Colonne sonore dei Grandi Film», «Cinejazzando Senza Tempo ovvero riascoltiamole così», le musiche da film rivisitate dai grandi del jazz, «Mostra in "Corso" - Pane amore e fantasia», mostra fotografica nei negozi di Corso Vittorio Emanuele, e la «La Notte Bianca» con 100 microeventi di arte, spettacolo e cultura. La prima sezione dedicata alle colonne sonore dei grandi film si svolgerà tutti i giorni alle 20.30 a Piazza Castello. Sei i concerti in programma. Il primo con la The Wedding and Funeral Band di Goran Bregovic. Il 4 settembre toccherà alla Grande Orchestra Sinfonica Udmurtia che proporrà «Musiche da vedere… pellicole da ascoltare», il 5 settembre la G r a n d e O r c h e s t r a Chaikowski con Stelvio Cipriani. Giovedì 6 sarà la volta di Nello Salza e l’orchestra Sinfonica Aedon, mentre venerdì 7 settembre toccherà all’Orchestra Tartini di Latina diretta dal premio Oscar Luis Bacalov. A chiudere la rassegna, sabato 8 settembre, sarà il «Concerto in Quintetto » con Nicola Piovani. La seconda sezione della manifestazione, a piazza del Popolo (4,5,7,8 settembre alle 23) sarà dedicata alle musiche da film rivisitate da due grandi pianisti italiani. In scena Enrico Pieranunzi con Ada Montellanico, i Doctor Three con Danilo Rea, Maurizio Giammarco, con al piano Pino Iodice. La chiusura, sabato 8 settembre, sarà affidata alle mani di Luis Bacalov e Danilo Rea che eseguiranno al pianoforte il Gran Concerto Jazz. La terza sezione consterà in una mostra fotografica dedicata al film «Pane, amore e fantasia» dalla collezione di Roberto Palmas, figlio del grande Giuseppe Palmas, famoso fotoreporter degli anni ’50, che si svolgerà nei negozi di Corso Vittorio Emanuele. La mostra sarà inaugurata alle ore 18 di giovedì 6 settembre. Il finale, previsto per sabato 8 settembre, prevede 100 piccoli eventi sparsi per la città.

Biagio Coscia
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale