Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
  Mafia, arrestato De Lucia - 02/09/2007

Il killer degli Strisciuglio tra i cento più pericolosi d’Italia

Bari - Latitante da quasi tre anni e inserito nella lista dei dei cento latitanti più pericolosi d’Italia (è l’unico barese) Cosimo De Lucia, 38 anni, esponente del clan Strisciuglio, è stato arrestato ieri notte dalla squadra mobile di Bari. Si nascondeva in una villetta a Cassano Murge. Con lui ieri c’erano la moglie, il figlio di sei anni e un cane rotweiller.
  • Le accuse. De Lucia era evaso dai domiciliari nel gennaio del 2005. Era stato condannato a 29 anni per l’omicidio di Donato Ladisa, avvenuto nel ’96 e compiuto con «fredda determinazione» sparando un colpo a distanza ravvicinata. Il suo nome è finito anche nell’inchiesta "Black&White" per associazione mafiosa finalizzata allo spaccio di droghe, contrabbando e estorsione. Per questo è stato condannato a 19 anni. Una pena che la Cassazione ha reso definitiva.
  • Le indagini. Gli investigatori sono arrivati a lui seguendo gli spostamenti della moglie e dei suoi parenti più stretti. Durante la latitanza avrebbe mantenuto rapporti con il clan a cui era legato.

    Balenzano
  •  
    OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
    Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
    CLICCA QUI
     
    Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
    Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
    Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
    P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale