Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
Modugno «napoletano» al castello - 29/08/2007

«Tu si’ ’na cosa grande», serata dedicata aMister Volare

Se c’è un’altra città oltre la natìa Polignano di cui Domenico Modugno possa dirsi figlio questa è sicuramente Napoli. Figlio adottivo certo, mail fatto che alcune delle canzone più belle mai scritte dal cantautore pugliese siano in dialetto partenopeo e che alcune di esse siano diventate dei veri e propri standard della tradizione vesuviana (da «Sole sole sole» a «Nisciuno po’ sapè», da «Resta cumme»a «Lazzarella », da «Strada ‘nfosa» a «’O ccafè», da «’Na musica» a «Io mammeta e tu», da «Pasqualino Maragià» a «Tu si’ ’na cosa grande», che dà il titolo al tributo di stasera), rappresenta una vera e propria laurea di napoletanità. Conquistata anche grazie al lungo sodalizio con Riccardo Pazzaglia, amico sin dai tempi dei comuni studi al Centro Sperimentale e coautore di tanti suoi successi. A 13 anni dalla sua morte non è un caso quindi che Napoli promuova uno spettacolo tutto dedicato a Mister Volare, organizzato dall’Associazione Movimento Musica e da Musinapoli, in scena alle 21 al Maschio Angioino per «Ridere 2007». La scaletta dell’evento vedrà succedersi sul palco di Castelnuovo numerosi artisti alle prese con alcune delle canzoni più celebri di Mister Volare. Si esibiranno infatti Marco Francini con Edoardo Puccini, Paolo Licastro e Marco Di Palo, Brunella Selo e Dario Franco, Giusy Del Pezzo e Vincenzo Danese, Ornella Mancini e i Palcoscenico, Marco Fasano, Cyrano con Antonio De Santis e Gino Matrone, Antonio Del Gaudio e Antonio Spenillo con Lorenzo Sorbo, Stella, Marta Gerbi eMichele Panegrossi, Giovanni Block con Fabio Clary e Claudio Coltorti, Principe e socioMcon MimmoLangella. E’ inoltre prevista la presenza di Fabrizio Fierro, cantante e musicista, figlio del mitico Aurelio che proprio con una canzone scritta da Modugno, «Lazzarella », vinse il Festival della Canzone Napoletana del 1957. Inoltre saranno presenti Enzo Salomone e Nunzio e Gianfranco Gallo. La serata si concluderà con una versione corale di «Meraviglioso », nata da un’idea di Francini.

Stefano de Stefano
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale