Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
  Pecoraro Scanio: niente caccia dopo i roghi - 29/08/2007

Il ministro si schiera con il Wwf, ma l’assessore Russo: la stagione si apre sabato

Bari - «No alla caccia nelle aree limitrofe a quelle devastate dagli incendi ». L’appello arriva da Roma, ad intervenire è il ministro all’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, che si schiera con il Wwf. Ma l’invito è destinato a cadere nel vuoto: la Regione e i sindaci dei Comuni colpiti dai roghi sono pronti a dare il via libera alle doppiette.
  • Il ministro. È una questione di buon senso: gli animali braccati dal fuoco, per sfuggire alle fiamme lasciano le zone degli incendi e si rifugiano in quelle vicine per trovare ristoro. Dunque, anche in queste dovrebbe essere applicata la moratoria della stagione venatoria. Così ieri il ministro all’Ambiente ragionava con i propri collaboratori.
  • Regione e sindaci. «È inopportuno - dice l’assessore regionale all’Agricoltura, Enzo Russo - prevedere un blocco della pre-apertura della caccia in assenza di certezze scientifiche sull’effettivo stato di stress della fauna».

    Damiani
  •  
    OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
    Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
    CLICCA QUI
     
    Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
    Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
    Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
    P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale