Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Campania)
 
Morto nel crollo, addio con rabbia - 22/08/2007

Per la vittima di Conca non c’è posto in cimitero a Soccavo

Si sono svolti ieri a Soccavo i funerali di Antonio Rocco, il parrucchiere napoletano rimasto vittima del crollo a Conca dei Marini. Alla funzione ha preso parte il sindaco del piccolo Comune salernitano, che sostiene di aver fatto «il possibile» per evitare gli abusi. Dopo la cerimonia, brutta sorpresa per i familiari della vittima: una volta giunti al cimitero, hanno scoperto che non c’era posto per la salma. La vedova, furente, per protestare si è incatenata al cimitero. Nel giro di mezz’ora, grazie all’intervento dei Comuni di Roma e di Napoli, il problema è stato risolto. Ma è polemica sul controllo dei loculi da parte delle imprese funebri. Lucia, la figlia di Rocco, e la mammaparlano di «ricatti» subiti per far seppellire la salma. Sempre ieri, a Torre del Greco, sono stati celebrati i funerali di Luigi Petrucci, vittima dello scontro tra gommoni di sabato scorso.

Clemente, Piedimonte
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale