Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Puglia)
 
Da Galatina a Vico del Gargano tutti sperano di vedere le stelle - 10/08/2007

Tante le iniziative in programma oggi in Puglia per la notte di San Lorenzo. Tempo permettendo

Per i più romantici son desideri. Per gli appassionati di astronomia sono uno dei fenomeni più affascinanti che si possa osservare. Secondo la tradizione cattolica sono invece le lacrime di San Lorenzo, versate durante il martirio ordinato dall’imperatore Valeriano nel terzo secolo avanti Cristo e che ogni anno tornano sulla Terra per portare agli uomini la speranza. Qualunque sia il significato che gli si assegna, le stelle cadenti sono uno spettacolo imperdibile. Stasera, notte di San Lorenzo, in tutta la Puglia fioccano iniziative per associare all’attesa del momento magico una serata diversa dalle altre. Ne segnaliamo alcune. TORRE GUACETO E’ noto che il miglior modo per vedere distintamente le stelle cadenti è allontanarsi da qualsiasi fonte di luce artificiale. Non potrebbe essere location migliore allora la riserva di Torre Guaceto, nel brindisino. Stasera dalle 20 si potrà godere del cielo stellato - meteo permettendo - passeggiando per i sentieri della riserva tra gli inaspettati scenari ricreati per «Lunario d’estate», organizzato da Slow Food AltoSalento e dalla cooperativa Thalassia (info 0831.98.98.85, posti limitati). Alle suggestioni della natura si affiancheranno quelle del cibo e degli adattamenti in musica di testi teatrali. SALVE L’osservatorio Sidereus di Salve, in Salento, accompagnerà il pubblico per visite guidate della durata di circa un’ora. Dalle 21 e fino all’alba (per prenotarsi 0833.52.04.26 e 349.847.07.76) il planetario e l’osservatorio saranno a disposizione per tour informativi e illustrativi. LECCE E GALATINA Fa tappa in queste città «Calici di Stelle». Nel nome si legge l’invito a degustare le delizie di Bacco prima di immergersi nell’osservazione del cielo. Oltre mezzo milione di bottiglie sono pronte per essere stappate, per quella che viene considerata tra le più importanti manifestazioni enogastronomiche dell’estate. Durante la notte, nei punti più bui delle piazze e dei giardini, debitamente segnalati, sarà possibile ammirare le stelle con i telescopi, in una pausa tra gli oltre cinquanta punti d’assaggio allestiti e i tanti palcoscenici che offrono ai visitatori spettacoli sulla storia e sulle suggestioni del vino. NARDO’ Originale l’idea di Legambiente che organizza un trekking notturno per le contrade Porto Cesareo, Nardò, Veglie e Avetrana, la cosidetta Terra D’Arneo. Il ritrovo per i partecipanti (iscrizioni entro le ore 12 di stamattina al 329.31.90.420) è fissato per le 17 alla torre costiera di Torre Lapillo. All’arrivo al bivacco notturno sarà organizzata l’osservazione della volta celeste con i telescopi. CASSANO DELLE MURGE Dalle 21 si terrà il concorso gastronomico «Cucina tipica sotto le stelle», durante il quale cuochi professionisti e dilettanti saranno alle prese con i piatti della tradizione pugliese. Il tutto prima di dedicarsi all’osservazione della volta celeste. VICO DEL GARGANOÈ piazza San Domenico la sede della grigliata gigante per la saporitissima carne della mucca podolica, ma anche per la tradizionale competizione dei rioni con il Palio degli Asini. È una serata da segnalare, pur non prevedendo esplicitamente l’osservazione con telescopi. La spiaggia di San Menaio, dove si tiene per i più giovani la notte elettronica di I-Elektrobeach, non è lontana.

Lorenzo Marvulli
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale