Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
 
Inferno lavoro, 4 morti in un giorno - 02/08/2007

La vittima più giovane, 26 anni, schiacciato da un tubo all’Ilva

Bari - «Incidenti che, nella loro ripetitività, somigliano a delitti». Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, che annuncia di voler rompere il protocollo d’intesa con l’Ilva, sintetizza così la giornata di ieri sul fronte degli incidenti sul lavoro in Puglia: quattro morti in un solo giorno.
  • Le vittime. Un operaio di 26 anni, Domenico Occhinegro, rimasto schiacciato sotto un tubo nell’Ilva di Taranto; un operaio di 33 anni, Andrea Sindaco, morto nel cantiere di un’impresa edile a Otranto; un sessantenne, Cosimo Perrini, morto nella caduta in una botola in un cantiere a Brindisi; infine, in una masseria a Copertino, un uomo di 42 anni, Francesco Pinto, è stato investito da un piccolo trattore cingolato guidato dal figlio .
  • Gli operai. I colleghi di Mimmo Occhinegro, dopo aver visto il loro amico morire davanti ai loro occhi, ancora sconvolti, denunciano: «Per i capi noi siamo solo numeri».

    Lampugnani, Strippoli
  •  
    OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
    Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
    CLICCA QUI
     
    Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
    Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
    Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
    P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale