Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Puglia)
 
La carovana di Mtv invade la città vecchia - 04/07/2007

Da ieri a Bari musica dal vivo con «Trl»

Bari - Lo scorso anno a Bari toccò un secondo posto nella classifica nazionale di gradimento del tour. Per quest’anno, naturalmente, «puntiamo al primo». Così l’assessore alle Culture Laforgia ri-lancia la sfida a quelli di Mtv, tornati da ieri nel capoluogo con il megapalcoscenico di Trl, il «Total Request Live on Tour», anche quest’anno allestito in piazza Ferrarese, dove resterà fino al 13 luglio. Undici giorni di musica dal vivo e intrattenimento in diretta televisiva dalle 19 alle 20 per il programma- culto di Mtv; un’ora di trasmissione cui corrispondono intere giornate di attesa per i tanti giovani fan degli artisti coinvolti. Già a mezzogiorno di ieri, nonostante le temperature più che torride, decine di ragazzi sostavano infatti sotto il palco, muniti di macchine fotografiche, in attesa di veder materializzare i loro beniamini; a partire dal vj Alessandro Cattelan, che anche quest’anno conduce la diretta, accompagnato - non si sa bene se per l’intera permanenza barese, ma pare di sì - da Giorgia Palmas, «bella, brava e fidanzata con un calciatore, cosa si può volere di più?». C’era anche lui - parlantina fluida e grande ironia - a presentare ieri mattina alla Sala Murat questo secondo approdo della carovana di Trl nella città vecchia, insieme all’assessore, al presidente di circoscrizione Mario Ferorelli e a Guido Rossi, coordinatore dell’evento per Mtv. Ed è stato sempre lui - Cattelan - a fare una rapida carrellata sul programma: «ci saranno essenzialmente rapper», annuncia, citando poi i Club Dogo, la crew hip hop milanese che ha aperto ieri la manifestazione con i testi ruvidi dell’ultimo album, il terzo, Vile denaro, anticipato qualche mese fa dal singolo Mi hanno detto che... E poi via via il producer e dj calabrese Turi - all’anagrafe Salvatore Scattareggia - del quale è appena uscito «il primo album mainstream», Colpa delle donne, atteso in piazza del Ferrarese domani sera insieme a Two Fingerz, ennesima crew hip hop lombarda: dietro le «due dita», si mescolano le professionalità di Daniele Dan T Lazzarin (aka Taze), Riccardo Roofio Garifo, produttore e arrangiatore, Jacopo Dargen D'Amico, rapper e autore, Luca DJ Barry Barindelli, dj e critico musicale, e Zeno Zotti, fotografo e grafico. Un team che ha appena pubblicato, per Sony Bmg, l’album di esordio Figli del caos, con testi legati al quotidianometropolitano. Ultimo ospite della ricchissima serata di domani sarà Vacca, il rapper sardo (naturalizzato milanese) che con Chi sbaglia paga ha occupato le programmazioni radio degli ultimi mesi, contribuendo così al lancio dell’album Faccio quello che mi pare. E’ tutta per Max Orsi - direttamente dagli studi televisivi di Maria De Filippi - la serata di venerdì 6: il giovane cantante giunto quinto all’ultima edizione di Amici giocherà in casa (è nato a Bari nel 1981) per presentare il suo singolo Vertigini. E poi, lunedì 9 luglio, ci saranno i Velvet di Pierluigi Ferrantini, a Bari con il nuovo singolo Sei felice?. Quest’anno, poi, avverte Cattelan, non ci sarà - come l’anno scorso - una festa: «ma in compenso facciamo Trl Extra Live: un vero e proprio concerto dopo la normale puntata, il 12 luglio». Animatore di questo evento speciale J Ax - ex frontman degli Articolo 31 - accompagnato in questa occasione dal gruppo The Styles, che ha seguito l’intero suo tour e con lui ha inciso il singolo +stile, già annunciato come prossimo tormentone dell’estate. In palcoscenico anche i Lost, giovane gruppo selezionato da Cornetto Free Music Edition. Un programma articolato che i giovani baresi hanno già dimostrato di apprezzare nella serata inaugurale di ieri, quando piazza del Ferrarese era gremita di un pubblico entusiasta: «ai residenti chiediamo un minimo di pazienza, se non di partecipazione », aveva avvertito in mattinata Laforgia, riferendosi alle tante polemiche (e petizioni) per l’inquinamento acustico nella città vecchia. «Ormai abbiamo stilato un regolamento che prevede l’organizzazione di iniziative invasive soltanto nei fine settimana e nel rispetto di certi orari», gli fa eco Ferorelli; «ma è evidente che devono esistere delle eccezioni: il tour Trl è una di queste».

Rossella Trabace
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale