Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
Napoli, maratona di suoni e di canti - 21/06/2007

La Festa della musica dalle 7 del mattino a notte fonda

Napoli-party, dall’alba a mezzanotte. Una maratona di suoni e spettacoli si propagherà per strade, piazze, chiese, ville, monumenti cittadini. E’ la Festa europea della musica, evento che celebra il solstizio d’estate (oggi), giunto quest’anno alla tredicesima edizione. «Sarà la musica che va in cerca degli spettatori, non viceversa» avverte l’assessore comunale ai Grandi eventi Valeria Valente. In effetti, si parte alle 7 di mattina, quando a svegliare la metropoli dal fossato del Maschio Angioino ci penseranno i «surdos», gli enormi tamburi del samba, battuti a ritmo irresistibile dai Maracatudo, gruppo di percussioni afrobrasiliane guidato da Antonino Talamo. La piccola orchestra itinerante farà tappa anche all’ospedale Santobono, alle 10 e 30. Il programma è vastissimo. Impedibile la performance delle «paranze» di musica popolare: a bordo di un autobus della Anm, faranno tappa alla Sanità, in piazza Carlo III, ai Quartieri spagnoli e a Materdei, misurandosi con il «canto a fronna» e le canzoni della tradizione. La mattinata folk non è altro che un’appendice dei fasti notturni di piazza Mercato, epicentro della «Notte della Tammorra», festival di musica e cultura popolare, ideato dal compositore napoletano Carlo Faiello con la collaborazione dell’associazione «Il Canto di Virgilio». E domani sera le tammorre concederanno il bis. La festa della musica arriverà anche nel carcere di Poggioreale dove alle 14 e 30, parte lo show di percussioni «Tummumba» di Giovanni Imparato. E poi: vibrazioni jazz, alle 12, nel cortile del Museo Archeologico e in piazza San Pasquale con Mario Insegna e Bruno Persico; alle 17 al Modernissimo proiezione di videoclip con il regista Lorenzo Vignolo (alle 17). Alla Fnac, multistore di via Luca Giordano al Vomero, c’è invece il concerto di Stefano Battaglia. Ciccio Merolla in piazzetta Monteoliveto (alle 19). Musica etnica in piazza Trieste e Trento con i Pietrarsa (dalle 18). Eventi con band emergenti anche in Villa comunale e alla Floridiana, a Palazzo Reale, in piazza Dante e nelle isole pedonali di via Scarlatti e in via Toledo.

Alessandro Chetta
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale