Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Puglia)
 
Bari, concerto nell’area della Fibronit. Gospel e note jazz aspettando il parco - 20/06/2007

Jazz, gospel e classici napoletani per dare l’addio alla ex Fibronit di Bari. Si terrà questa sera, nell’area dell’ex fabbrica di cemento-amianto chiusa dal 1985 (e che in futuro diventerà un parco), il concerto che celebra la fine dei lavori di bonifica dall’amianto. Il titolo della serata (gratuita) è «Dal veleno al sereno». Settecento i posti a sedere: le prime file saranno riservate agli operai e ai parenti delle vittime causate dall’amianto sprigionato dalla fabbrica (150 in tutto). L’area verrà comunque transennata e separata dai capannoni per maggiore sicurezza. All’evento parteciperanno sindaco, prefetto, presidenti di Provincia e Regione, la giunta comunale e altre cariche istituzionali. Si comincia alle 20 con il quartetto jazz Warm Spirits composto da Roberto Ottaviano al sax, Gianni Lenoci al pianoforte, Maurizio Quintavalle al contrabbasso e Marcello Magliocchi alla batteria. A seguire si esibirà l’Orchestra a plettro del conservatorio Piccinni (direttore Leonardo Lo Spalluti, voci Piero Quirino e Fiorenza Calogero) che eseguirà classici napoletani. In conclusione i canti del Jubilee Gospel Singers. Il concerto è stato organizzato dal Comune e dalla Fondazione Petruzzelli e sponsorizzato dalla ditta Teorema, che ha realizzato i lavori.

Ludovico Fontana
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale