Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
«Musica nueva» tra trash e fetish - 06/06/2007

Rassegna di arti varie all’Arenile di Bagnoli

«Solo un miracolo potrebbe risolvere il problema dei rifiuti a Napoli». È il messaggio fotografico del manifesto di «Pick up the trash» la rassegna che da domani al 16 giugno riporta musica e tendenze giovanili all’Arenile di Bagnoli. E quello del trash (immondizia) è anche il sottotitolo della settima edizione di Musica Nueva. La rassegna si apre alle 23 di domani con il concerto «show case» di Jovine che presenta il suo nuovo disco «Senza Limiti» e la sua personale interpretazione del reggae. Si prosegue con Ellen Allien, la produttrice e dj berlinese molto nota per le sue selezioni e la sua ricerca nella musica elettronica d’intrattenimento. La regina della techno tedesca sarà affiancata dalla napoletana Carola Pisaturo che dopo un giro a mettere dischi per l’Europa, ha ricominciato a produrre remix in vinile. Sabato 9 giugno sarà dedicato al fetish. In pratica dalle 16 parte un festival nel festival dal titolo «Skin» con body art ed un simposio dei tatuatori della città, un raduno di motociclisti e uno spazio dedicato a Skate Half Pipe. Il finale è affidato allo show dei costumi, o abiti, in lattice dei Torture Garden. Il catalogo della casa di moda è uno dei più visitati del web e passa dalle nuove divise per la polizia a quelle per le infermiere, alle maestrine, alla Minnie di Walt Disney, tutto in lattice superaderente. Dopo una pausa di qualche giorno il festival riprenderà mercoledì 13 dalle 23 con una serata dedicata al reggae. Giovedì 14 la serata è affidata ai suoni degli inglesi Florian Meindl e poi 3 Abnormal Boyz e J-Nick. In cartellone anche il duo friulano Scuola Furano che suonano «dal vivo» utilizzando però sono apparecchiature elettroniche. Il genere proposto venerdì 15 da Borut Viola e Marco Busolini è ampio e va dall’elettronica ai Neptunes e la serata continua con i Silicon Dust. Un progetto di musica elettronica fondato da Claudio Di Gennaro, Gianluca Spinelli e Renato Brunelli. Il gran finale è affidato a Roy Paci&Aretuska ed il set finale dei dj. I biglietti d’ingresso costeranno dai 7 ai 20 euro. La ressegna è stata realizzata con la collaborazione di comune e provincia di Napoli.

Biagio Coscia
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale