Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
Pace, amore e rock al Plebiscito - 27/05/2007

Alla Festa degli Studenti anche i «lillupuziani» di Zanotelli, poi il concertone

NAPOLI - Una Carovana della Pace agguerritissima. Ieri in piazza Trieste e Trento a Napoli, oggi a Benevento e domani a Salerno, il camper bardato con i colori arcobaleno proseguirà il suo viaggio attraverso il Sud. Il messaggio è a caratteri cubitali: no alle guerre e a tutte le forme di militarizzazione del territorio. All’insegna della solidarietà anche l’assemblea nazionale della rete Lilliput, di scena al Fabric hostel di Portici, con Alex Zanotelli.ANapoli, il furgoncino e i suoi travellers - partiti 8 giorni fa da Sigonella in Sicilia - si sono confusi festosamente nella folla di ragazzi presenti al concerto organizzato dalla Consulta degli studenti con 30 istituti superiori di Napoli e provincia. Musica rock sul palco e poco più in là banchetto dei pacifisti per firmare petizioni. Azioni concrete - ricorda l’attivista Tiziano Cardosi - per il disarmo nucleare e per chiedere all’Italia di non ratificare l’accordo per lo scudo antimissile «strumento non di difesa ma di offesa». Vessilli no-Tav, no-Dal Molin (la base Nato di Vicenza), no-Serre. Ma le accuse di vestire i panni dei «signornò» vengono rispedite al mittente. «È vero l’opposizione è forte ma a scatenarla non sono più, come in passato, solo intellettuali e studenti - avverte Angelica Romano di Lilliput -. Ora in piazza scende la società civile. Protesta il sindaco come la casalinga. Inoltre le proposte alternative non mancano». La carovana della pace confluirà a Roma il 2 giugno, festa della Repubblica, con gli altri due camper gemelli itineranti nel resto d’Italia. Nuovo appuntamento in agenda il 9 giugno, sempre nella capitale, per protestare contro la visita del presidente americano Bush. La giornata di ieri ha visto, come detto, protagonisti assoluti gli studenti napoletani: la grande festa di fine anno è infatti proseguita in serata a piazza Plebiscito con i concerti curati dall’emittente Radio Italia. Applauditissime le performance, tra gli altri, di Gigi Finizio, Velvet, Mogol, ‘A67, Marco Masini, gli Stadio, Piotta, Pquadro, Mendoza (Nacchere Rosse). In mattinata l’emiciclo ha invece ospitato le «olimpiadi» di cricket dei giovanissimi delle scuole elementari di tutta la Campania nell’ambito di «Viva i bambini - Italian Tour» promosso dalla Bimed di Salerno. Sul podio, ex aequo, scuole di Aversa e San’Angelo dei Lombardi.

Alessandro Chetta
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale