Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
Tre Golfi, partenza a mezzanotte dall’Italia - 20/05/2007

Festa con mille invitati al circolo del Borgo per il via della storica regata

Sono partiti a mezzanotte dallo specchio d’acqua antistante il circolo Italia, illuminato dalle fotoelettriche, gli equipaggi impegnati nella Tre Golfi. Nata nel 1954, la regata è il fiore all’occhiello dello yachting napoletano, una classica della vela d’altura con traguardo a Capri dopo un percorso attraverso i golfi di Napoli, Salerno e Gaeta per un percorso complessivo di 170 miglia. Ottantatrè gli equipaggi iscritti alla settimana velica, sessantacinque quelli partiti la scorsa notte. Il via al termine di una serata organizzata dall’Italia cui hanno preso parte mille ospiti, dei quali cinquecento membri degli equipaggi. Un party per il quale il sodalizio rossoblù ha utilizzato anche gli spazi del contiguo circolo Savoia. Altisonanti i nomi di molti invitati, fra cui Pierlugi Loro Piana, in gara con My Song, Carlo Puri Negri al timone di Atalanta II, Sandro Buzzi, armatore di Yunoplano. Fra gli ospiti l’ammiraglio Ferdinando Sanfelice di Monteforte e l’ammiraglio Roberto Cesaretti, Carlo Pontecorvo (mister Ferrarelle, official supplier della manifestazione). Padrone di casa Roberto Mottola di Amato, presidente dell’Italia, affiancato dall’amico (e vicepresidente con delega allo sport) Picchio Milone. Regista dell’happening il giovane consigliere Ignazio Frezza di Sanfelice, che ha lavorato all’organizzazione del party che ha avuto inizio alle 21. Mediderranea la cena ordinata allo chef: antipasto di prosciutti di montagna, caciocavalli e parmigiano; sformato alla siciliana, paccheri del marinaio, pasta alle quattro stagioni e frittate come primi; polpettone al sugo, insalata di mare, insalata russa con maionese di pesce, bocconcini di mozzarella di Pontecagnano i secondi; contorni, babà, gelati e macedonia il suggello di un pranzo annaffiato da spumante e vini. La regata è valida per l’assegnazione del Trofeo d’Altura del Mediterraneo 2007, riservato alle Big boats. A Capri, prenderanno poi il via le prove costiere e sulle boe. Su un campo di regata apprezzato per le condizioni atmosferiche e per il vento, gli Ims più competitivi si affronteranno per aggiudicarsi il titolo di Campione Nazionale del Tirreno. Sempre a Capri, ci sarà una regata tra i migliori equipaggi delle Scuole Vela Luna Rossa, che si daranno battaglia a bordo delle derive 555 Fiv personalizzate come il challenger di Coppa America.

Anna Paola Merone
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale