Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
  Morti sul lavoro, la rabbia degli ispettori - 01/05/2007

Porreca: «Se avessimo visitato il cantiere di Mola avremmo salvato Sabatino»

Bari - Primo maggio, festa del lavoro. La Puglia si appresta a ricordare la lotta per la conquista dei diritti, ma non può evitare di piangere le cinque «morti bianche» dall’inizio dell’anno. Le segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil lanciano l’allarme. E chi ha il compito di vigilare sui cantieri denuncia. «Non possiamo pagare il carburante e gli straordinari - dice Gerardo Porreca, responsabile dell’unità tecnica dell’Ispettorato del lavoro di Bari - Da due settimane ci siamo fermati: se avessimo visitato il cantiere di Mola di Bari, avremmo potuto salvare almeno la vita di Sabatino Bossi». Oggi al Quirinale i genitori di Giuseppe Di Vincenzo, il diciassettenne morto il 21 marzo.

Fatiguso
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale