Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Cartellone (Campania)
 
Dalla Tate Modern al Supportico Lopez L’obiettivo di Bürner sui fans del rock - 21/04/2007

AVANGUARDIE

Per prendere visione dei lavori di Susanne Bürner, giovane artista tedesca, non è necessario pagare un biglietto alla Tate Modern di Londra o al Palais de Tokyo. Fino al 25 maggio basterà visitare il Supportico Lopez 32, lo spazio diretto da Stefania Palumbo e Gigiotto del Vecchio che, sorto nel Rione Sanità come home gallery, si conferma oggi una delle realtà cittadine più attente alle sperimentazioni d’arte contemporanea di livello internazionale. Durante i 6 minuti e 24 secondi del video «50.000.000 can’t be wrong», l’occhio fotografico di Susanne Bürner si concentra sul fenomeno postmoderno dei fans, lasciando in ombra la star, che suscita il suo interesse solo come vettore delle reazioni del pubblico. Un pubblico che, già nell’iperbole numerica del titolo, balza in primo piano per la fiducia accordata al suo giudizio: «In 50.000.000 non si può sbagliare». Le figure - soprattutto femminili - si stagliano su sfondo grigio nelle singole sequenze vintage tratte da dvd che riprendono gli storici concerti di Elvis Presley. Nelle bocche che urlano o trattengono un nome, nel groviglio di braccia che della massa fanno un corpo solo, nel mimico ondeggiare sulle musiche di Steven Trafford, si disegna in filigrana l’immagine dell’Assente. La star, oscuro oggetto del desiderio, prende corpo per difetto - nessuna scritta sui cartelloni, nessuno sul palco - e per eccesso, costruita frammento per frammento dalle plateali reazioni del pubblico. Un lavoro di traslazione del soggetto, un gioco del rovescio che, nelle immagini au ralenti accrescono il clima di straniamento. L’idolo non c’è, c’è la folla soggiogata che diventa protagonista grazie all’eco che rimanda l’immagine speculare. Miti d’oggi: la massa abbagliata diventa abbagliante.

Fuani Marino
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale