Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
  «Turismo sanitario», indaga la Finanza - 14/04/2007

Accordo con la Regione. Troppi gli interventi di routine eseguiti in Abruzzo, Molise e Basilicata

BARI essuno mette in discussione il diritto dei cittadini pugliesi di farsi curare dove e da chi vogliono. La «libertà sanitaria» è stata ribadita dall’assessore Alberto Tedesco che ieri ha firmato insieme al governatore Nichi Vendola l’accordo con il generale Luciano Inguaggiato della Guardia di Finanza per verificare eventuali episo di di«turismo sanitario».
  • Gli interventi nel mirino. Obiettivo dell’accordo è verificare se dietro gli interventi chirurgici di routine soprattutto in oculistica, ortopedia e riabilitazione - che potrebbero essere assicurati da validi professionisti in Puglia - vi siano «cure pilotate» che accrescono senza motivo le trasferte dei pazienti fuori dalla regione diretti in particolare in Abruzzo, Molise e Basilicata.
  • Certificati e appalti. Il patto tra Regione e Finanza prevede anche un attento monitoraggio delle autocertificazioni necessarie ad ottenere l’esenzione dal ticket e gli appalti delle Asl.

    Strippoli
  •  
    OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
    Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
    CLICCA QUI
     
    Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
    Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
    Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
    P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale