Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Campania)
  Rifiuti, Bertolaso smentisce Pecoraro - 05/04/2007

Il commissario: «Fu il ministro a indicarmi il mio vice arrestato»

«È stato il ministro dell’Ambiente a indicarmi il nome di De Biasio, ma la nomina l’ho voluta io, nessuno ha fatto pressioni su di me. E chi mi conosce sa che le pressioni su di me non valgono ». Il «day after» assomiglia a una resa dei conti e le parole di Guido Bertolaso, commissario per l’emergenza rifiuti in Campania, davanti alla commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti, sono taglienti come una lama. Affermazioni che suonano come una risposta indiretta a quelle rilasciate ieri al Corriere del Mezzogiorno dal ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, che aveva parlato di una «rosa» di nomi. Bertolaso gli rende la pariglia: «Per i due subcommissari, il ministro dell’Ambiente mi fece due nomi». Poi l’amarezza perché nessuno lo ha avvisato del marcio. Neppure il «capitano Ultimo» che lavora come consulente nel suo staff e dovrebbe monitorare proprio i legami tra i clan e la politica. «Nessuno mi ha detto nulla e io non ho la palla di vetro ». L’opposizione chiede, intanto, le dimissioni di Pecoraro Scanio.

Femiani
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale