Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Campania)
  Rifiuti, arrestato il vice di Bertolaso - 04/04/2007

I pm: truffa allo Stato. Pecoraro Scanio: l’ha nominato il commissario

Un’operazione della Guardia di Finanza ha consentito di fare luce sulle ingerenze del clan dei casalesi nella raccolta dei rifiuti. Otto le persone arrestate: tra queste Claudio De Biasio, subcommissario ai rifiuti con delega agli impianti ed ex direttore del Consorzio di bacino Caserta 4, poi commissariato. De Biasio è accusato di truffa ai danni dello Stato. «È grave—ha commentato il coordinatore della Dda, Franco Roberti — che ci sia una commistione tra controllori e controllati». Un altro degli arrestati, Michele Orsi imprenditore iscritto ai Ds e ritenuto vicino ai casalesi, in una telefonata intercettata diceva di De Biasio: «È uno dei nostri. Ce la stiamo mettendo tutta per farlo nominare». Intanto, mentre dal Commissariato ai rifiuti si vive una situazione di imbarazzo per l’arresto, da Roma il ministro Alfonso Pecoraro Scanio nega di avere nominato lui De Biasio. «Dal ministero abbiamo inviato alcuni curricula a Bertolaso, è stato lui a scegliere quel nome».

Beneduce, Geremicca
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale