Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
  Mille aborti di minorenni in un anno - 22/03/2007

La Puglia prima in Italia. Pillola del giorno dopo: sinistra contro Tedesco

Bari - Nel 2005, 1.152 adolescenti tra i 15 e i 19 anni hanno scelto di non portare a termine la gravidanza, il 9,2 per cento del totale delle donne che hanno optato per l’aborto. E’ il dato più grave di tutto il paese, la conferma che in Puglia non c’è educazione contraccettiva nelle giovanissime generazioni. I dati sono forniti dal ministero della Salute e incrociati con l’Istat. Anche per quanto riguarda l’aborto in generale i dati pugliesi restano alti: terza regione dietro a Lombardia e Lazio con oltre 12mila interruzioni di gravidanza in un anno. Ma la Puglia è anche la regione con un altissimo numero di ginecologi obiettori, il 76%. Bufera intanto sull’assessore Tedesco dopo lo stop alla pillola del giorno dopo. La sinistra lo contesta. Verdi e Rifondazione sostengono che il blocco è di tipo ideologico e che Tedesco ha ceduto ai moderati. Per gli stessi motivi la destra è invece soddisfatta.

Damiani, Dell’Edera
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale