Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
 
D’Alema: «Il vertice a Bari perché è il ponte con l’Est» - 14/03/2007

Il ministro degli Esteri: «Puglia cornice ideale per il dialogo tra Italia e Russia»

Roma - «Sono notoriamente legato alla città di Bari da grande affetto, non solo in ragione della mia attività politica, ma anche a motivo di forti legami di amicizia e di stima con molti suoi cittadini. E tuttavia non è certo questo il motivo della scelta di Bari per il vertice italo-russo. Bari è oggettivamente e storicamente una città che ha la vocazione di fare da ponte tra Oriente ed Occidente, ed in particolare tra Europa occidentale emondo slavo. Il mare Adriatico è sempre stato una via di comunicazione, non certo di separazione, tra l’Europa e le terre del levante, sino alla Russia». Massimo D’Alema, ministro degli Esteri spiega al Corriere del Mezzogiorno i motivi della scelta di Bari come città ospite del vertice italo-russo che sarà aperto stamani da Prodi e Putin. «Bari ha una marcia in più in termini di calore umano, disponibilità, capacità di accoglienza dei suoi cittadini- dice D’Alema - tutti elementi che daranno un tono di umanità e di apertura al vertice, che anche per questo sono certo che sarà un successo». «Con la Russia noi - dice ancora D’Alema - assieme all’Unione europea, abbiamo intenzione di sviluppare un vero e proprio rapporto strategico».
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale