Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Campania)
  Fondi europei, il no degli industriali - 13/03/2007

«Mancano iniziative forti. Spesa polverizzata. Si perde un’occasione»

Non è ancora una bocciatura definitiva alla linea di Palazzo Santa Lucia, ma visti i toni ci manca davvero pochissimo. Confindustria Campania, infatti, che pure aveva apprezzato inizialmente la strategia impostata dalla Regione sulla programmazione dei fondi europei 2007-2013 ha inviato nelle scorse ore all’amministrazione campana una nota di commento in cui il giudizio assume in più punti i connotati di una severa critica. L’accusa, né più né meno, è di aver ingolfato di priorità la stessa nuova programmazione, snaturando in questo modo l’obiettivo dichiarato iniziale — e condiviso da Confindustria — di concentrare gli sforzi su poche ma importanti iniziative. Di diverso avviso la Cgil Campania, che attraverso il segretario generale, Michele Gravano, spiega che l’impostazione di Palazzo Santa Lucia è positiva e apre le porte sulla possibiltà di creare nuova occupazione di qualità. Intanto non è passata inosservata l’intervista del CorrierEconomia all’economista e deputato dell’Ulivo Nicola Rossi che, tra le opere pubbliche che non rispettano l’agenda delle priorità, annota la pista ciclabile realizzata lungo la litoranea di Salerno. Costata oltre 25 miliardi di lire, doveva essere la «più lunga d’Italia», oggi invece, a cinque anni dall’inaugurazione del primo tratto, è ancora incompleta, poco frequentata, e priva della necessaria manutenzione.

Bojano, Grassi, Mannu
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale