Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Campania)
 
Minacce al cardinal Sepe: «Siamo le Br» - 08/03/2007

Lettera con un timbro: «Fatti i fatti tuoi». Mastella: c’è l’ipotesi camorra

Una lettera battuta al computer «firmata » con un timbro a secco che raffigura la stella a cinque punte delle «Nuove Br napoletane». L’ha ricevuta il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe, ed è finita in un fascicolo della Procura antiterrorismo. «Ti ucciderò, tu e i tuoi superiori vi dovete fare i fatti vostri» scrive l’anonimo autore, la Digos sospetta che sia lo stesso che ha inviato lettere minatorie a Bassolino, Iervolino e Lonardo. «Bolle di sapone», commenta Sepe. Solidarietà da procuratore («Sono dispiaciuto»), istituzioni e ministro della Giustizia: «Non scarterei la pista camorristica».

Abate, Franco
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale