Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
  Palagiustizia, Emiliano zittisce la maggioranza - 06/03/2007

Passa l’ordine del giorno concordato con Vendola, ma senza il dibattito

Bari - L’ordine è stato perentorio: nessuno parla in consiglio. Emiliano zittisce la sua maggioranza nella giornata della discussione monotematica sul palagiustizia. Per evitare slabbrature il sindaco di Bari ha deciso di imbavagliare la sua maggioranza per approvare l’ordine del giorno concordato nei summit comunale e regionale di venerdì scorso e che rinvia di 90 giorni ogni decisione sull’argomento. Il centrosinistra si salva dalla spaccatura sull’edilizia giudiziaria: l’ordine del giorno che «impegna il sindaco a promuovere la costituzione di un gruppo di lavoro che entro il 31 maggio pervenga all’individuazione di eventuali idonee soluzioni alternative per la realizzazione della nuova sede degli uffici giudiziari di Bari», irritualmente proposto dallo stesso sindaco e non da un consigliere, viene votato dal centrosinistra con qualche assenza strategica, come quella di Fabio Cassano. Ma la seduta del Consiglio dedicata alle sedi dei tribunali, con 46 consiglieri presenti su 47 e il supporto di 13 dei 15 assessori, si svolge sul filo di lana.

Logroscino
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale