Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Campania)
  Violenze filmate, presi sette studenti - 01/03/2007

Arresti in casa per cinque. Il capo dei giudici minorili: servono a poco

Sette studenti di età compresa tra i 15 e i 17 anni sono i presunti responsabili degli abusi su una compagna di scuola commessi ad ottobre all’interno del parco Troisi di San Giovanni a Teduccio e ripresi con un telefonino. Il gip ha disposto per cinque ragazzi l’obbligo di permanenza a casa. Il presidente del tribunale minorile Stefano Trapani, però, dice che «in linea generale e senza commentare il caso, questa misura è assai poco risolutiva». Ad altri due indagati il giudice ha imposto di frequentare la scuola con «costanza e profitto » e ha fatto divieto, per la prima volta in Italia, di «utilizzare videofonini». La vittima fu costretta a subire abusi da ragazzi con «un’allarmante incapacità di contenere i propri istinti», che «si muovono seguendo la logica del branco» e «si sono sfogati in maniera bestiale».
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale