Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Campania)
 
Al boss l’auto blindata che usò Andreotti - 27/02/2007

Camorra, 79 ordini di custodia. «Quella macchina è antibomba»

Andavano in giro con l’auto blindata che quindici anni prima era stata del senatore Giulio Andreotti, il quale ovviamente nulla c’entra in questa vicenda. Loro, i capi del clan camorristico Perillo, l’avevano acquistata perché era «antibomba, anticarro e antitutto» come diceva uno dei 71 presunti camorristi arrestati ieri (le ordinanze sono 79) nel corso di un blitz che ha assestato un durissimo colpo ai clan Sarno e Panico-Perillo, attivi nell’area orientale di Napoli e in molti paesi del Vesuviano. Dalle 1.356 pagine dell’ordinanza di custodia cautelare emergono aspetti inquietanti di uno scontro tra i Sarno e i Panico-Perillo, per il controllo della droga, che doveva culminare con un attentato esplosivo a un’auto dei Panico. Particolarmente redditizie, per i clan, le estorsioni (attuate anche imponendo l’acquisto di gadget natalizi a caro prezzo) e la droga: nei verbali c’è il pusher che guadagnava 9.000 euro a notte

Abate, Beneduce
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale