Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Campania)
  Casalnuovo, Sepe bacchetta i politici - 25/02/2007

Prima pietra della chiesa, il cardinale: speriamo che non sia abusiva

Il cardinale Crescenzio Sepe è arrivato ieri in visita a Casalnuovo, città dei 71 palazzi abusivi. Ironia della sorte, lo ha fatto per benedire la posa della prima pietra di una nuova chiesa: «Speriamo che non sia abusiva pure questa », ha scherzato Sepe. «Non si può essere buoni cristiani — ha detto — se non si è buoni cittadini. Non bisogna offendere il bene comune, che è più importante del bene individuale. La classe politica non può distrarsi». E la classe politica di Casalnuovo era tutta schierata nel cantiere della nuova chiesa. Per il sindaco, Antonio Manna, il parroco don Oreste Buonaiuto ha avuto parole di commosso elogio: «È merito suo se finalmente possiamo avere la nostra chiesa». La contraddizione è questa: i politici che il cardinale ha invitato a non essere distratti sono gli stessi che il parroco ha ringraziato. Gli amministratori che potrebbero essere convocati nei prossimi giorni dai pm che indagano sul sacco edilizio sono gli stessi che ieri hanno ricevuto gli applausi. Intanto, molti Comuni campani non rispettano la legge che prevede che si pianti un albero — con soldi erogati dalla Regione — in occasione della nascita di ogni bimbo. A Salerno, città del ministro verde Pecoraro Scanio, non ne è stato piantato neppure uno.

Beneduce, Geremicca
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale