Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Prima pagina (Puglia)
  Addio Pasta Ambra, l’azienda chiude - 16/02/2007

Cassa integrazione per i 57 lavoratori, Tandoi vuole comprare

Bari - Pasta Ambra chiude i battenti: ieri i sindacati hanno ricevuto da Confindustria Bari una lettera con la quale si comunica la richiesta di cassa integrazione straordinaria per cessazione d’attività. In pratica 57 lavoratori, che da cinque mesi non percepiscono lo stipendio, rischiano di non tornare più in azienda. Il management aveva chiesto, previa cessione dell’impianto situato in località San Giorgio di Bari, nuovi finanziamenti a istituti di credito presentando un progetto di costruzione di un nuovo opificio da avviare nella vicina zona industriale. Piano non accolto. R La crisi. Ma gli spiragli per risolvere la crisi non mancano: i rappresentanti dei dipendenti parlano di una trattativa per la vendita dell’impianto alla società Molini Tandoi Pellegrino di Corato, gruppo imprenditoriale che controlla anche un pastificio situato a Corigliano d’Otranto. R Il sindacato. «L’attuale presidente di Pasta Ambra, Vincenzo Lorè - dice Gaetano Mincuzzi, segretario Flai Cgil di B a r i - ha convocato i lavoratori per rassicurarli. Ha affermato di avere ricevuto un’offerta d’acquisto dalla Tandoi. Noi non siamo contrari, ma vogliamo che tutto sia affrontato con il maggior grado di trasparenza possibile. Vogliamo partecipare al piano di rilancio».

Fatiguso
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale