Campania
Puglia
Economia
 
Home
Storia
Iniziative
Rubriche
Contatti
 
Annunci legali
Meteo
Info traffico
Trova lavoro







   
 
 
 ARTICOLO - Spettacoli (Campania)
 
Geografie del presente per la Galleria Toledo - 01/07/2006

La nuova stagione del teatro dei Quartieri in collaborazione con docenti universitari

Il viaggio nella ricerca teatrale contemporanea di Galleria Toledo nella prossima stagione avrà un titolo «Geografie del tempo presente», dentro il quale lo stabile di innovazione di Salita Montecalvario, comprenderà 20 spettacoli e altrettanti eventi. Al centro - come spiegato da Laura Angiulli e Rosario Squillace - ci sono naturalmente gli spettacoli, ma non solo. Come sempre il cinema e la musica rientrano nel programma, ma ancora una volta sarà il progetto teatrale con le varie Università ad aprire confronti sui grandi temi del contemporaneo, nella sezione «Orientamenti» a cui hanno aderito il Rettore dell’Orientale Pasquale Ciriello, Lida Viganoni, lo scrittore Predrag Matvejevic, Gerardo Guccini, Luigi Mascilli Migliorini, Ornella de Sanctis, Giuseppe Ferraro, Arturo Martone, Paolo Valerio. La sezione quest’anno avrà anche un suo terminale salernitano, coordinato da Francesco Tozza. Fra i nomi attesi a Napoli Gianmaria Testa che apre la stagione con il concerto «Da questa parte del mare» (il 26 ottobre), Alfonso Santagata con la sua interpretazione de «Il Teatro Comico di Goldoni» (a dicembre) e poi Antonio Rezza con la sua scrittura «Io». A marzo tre attesissimi appuntamenti: lo spettacolo «Chisciotte e gli invincibili» a cura di Erri De Luca, il film «Quijote» di Mimmo Paladino e il «Macbeth» dei sempre straordinari attori del gruppo Belle Bandiere. I Motus proporranno due titoli: «Piccoli episodi di fascismo quotidiano» (a marzo) e «Rumore Rosa» (a febbraio). Non mancherà poi un progetto dedicato alla diversità coniugata in tutte le sue possibili declinazioni, come dimostrerà 19 dicembre il concerto di Lendormin + Helena Velena, la cantante transgender bolognese autrice di una musica non convenzionale, che va dal free jazz al «noise core» passando per la psichedelica acida. Infine dal 2 aprile al 4 aprile 2007 ci sarà l’interessante «Polonia - new generation», una rassegna a cura di Ewa Bal e successivamente un «Progetto Cina» coordinato da Anna Maria Palermo.

Stefano de Stefano
 
OSSERVATORIO SULLA CAMORRA
Racket a Napoli: ''Troppa omertà nei quartieri borghesi''
CLICCA QUI
 
Osservatorio sulla camorra | Storia | Iniziative | Rubriche
Edizione Campania | Edizione Puglia |Corriere Economia
Servizio meteo | Info traffico | Trova lavoro
P. Iva 06890970632 editoriale del mezzogiorno srl Realizzato da D&D - Dinamica Digitale